31/10/07

Oggi un post serio

Stamattina una mia carissima amica mi ha raccontato che il papà è stato massacrato di botte mentre faceva benzina (di pomeriggio) in un benzinaio self service sulla laurentina dopo il bivio per castel di leva.
Gli hanno fratturato il naso e spaccato la faccia, ha dovuto subire urgentemente un'operazione per rimettere a posto il naso e scongiurare il pericolo di un'emorragia.
Nessuno si è fermato nè per aiutarlo nè per chiamare la polizia e tutto questo per cosa? Per portargli via un telefonino....
Che schifo.
Non ho altre parole.

1 commento:

Gata da plar ha detto...

Eccomi MOMMA cara! Mi dispiace tanto per il papà della tua amica e anche nel paese dove lavoro, c'è stato un tantivo di furto ad una Tabaccheria, appena un 15 giorni fa, e la titolare si è poi fatta male ad una spalla per riuscire a sfondare la porta dello sgabuzzino dove l'avevano rinchiusa per far tutto con calma.... e sì che è un paese relativamente piccolo, dove tutti si conoscono, ma ormai c'è anche tanta gente "di fuori" (per non usare il solito termine....) e c'è da aver paura anche solo di tirar fuori il borsellino per cercare l'euro da mettere nel carrello se sei da sola nel parcheggio.... bo... davvero, non ci sono parole...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...